MARCO MAGNI SERVIZI D'IMPRESA ORGANIZZA IL CORSO DI AGGIORNAMENTO TRIENNALE PER I LAVORATORI INCARICATI ALL'ATTUAZIONE DELLE MISURE DI PRIMO SOCCORSO.

IL PROGRAMMA DEL CORSO E' CONFORME A QUANTO PREVISTO DAL D.LGS. 81/08 E DAL DM 15/07/2003, N. 388.

IL CORSO DI AGGIORNAMENTO DI PRIMO SOCCORSO E' TENUTO DA MEDICI IN POSSESSO DEI REQUISITI PREVISTI DALLA NORMATIVA VIGENTE.

AL TERMINE DEL CORSO VIENE RILASCIATO L'ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE, VALIDO AI TERMINI DI LEGGE PER OTTEMPERARE ALL'OBBLIGO DI FORMAZIONE PREVISTO DAL D.LGS. 81/08 (TESTO UNICO DELLA SICUREZZA) PER I LAVORATORI INCARICATI DI ATTUARE LE MISURE DI PRIMO SOCCORSO SANITARIO IN AZIENDA.

IL CORSO DI PRIMO SOCCORSO PUO' ESSERE ORGANIZZATO ANCHE PRESSO LA SEDE DELLA VOSTRA AZIENDA NELLE PROVINCE DI MILANO, PAVIA, LODI.

I CORSI DI PRIMO SOCCORSO SANITARIO SI TENGONO PRESSO
COMTUR HOTEL DI BINASCO (SUD MILANO)
E PRESSO AULE DI FORMAZIONE IN CENTRO MILANO

CALENDARIO CORSI DI
AGGIORNAMENTO DI PRIMO SOCCORSO (4 ORE):


26 GENNAIO 2018 (ORE 9-13)


PER INFO E ISCRIZIONI
AL CORSO DI PRIMO SOCCORSO
ED AL CORSO DI AGGIORNAMENTO DI PRIMO SOCCORSO:

TEL. 02.900.90.250

E-MAIL: info@magnisicurezza.it

www.magnisicurezza.com


PROGRAMMA DEL CORSO DI PRIMO SOCCORSO

 

Prima parte (4 ore)

allertare il sistema di soccorso:
a) cause e circostanze dell’infortunio
(luogo dell’infortunio, persone coinvolte, stato degli infortunati)


b) comunicare informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza
 

riconoscere un’emergenza sanitaria:
a) scena dell’infortunio
b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali – polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia)
c) nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio
d) tecniche di autoprotezione del personale Addetto al Primo Soccorso
 

attuare gli interventi di Primo Soccorso:
a) sostenimento delle funzioni vitali
b) riconoscimento e limiti di intervento di Primo Soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico)
 

conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Seconda parte (4 ore)

- acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)

- acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

Terza parte  (4 ore)

− acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di Primo Soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di Primo Soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di Primo Soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici).

CHI SIAMO
DOVE SIAMO
COSA FACCIAMO
CONSULENZA
FORMAZIONE
SERVIZI ALLE IMPRESE
ACCORDI STATO-REGION
LINK
FORMAZIONE SPECIFICA
Site Map